Comun di Tor di Zuin / dal Tor (loc.)

Ricercje svelte


< vai al contenuto centrale




Materiâi pierdûts o sparîts intal timp

Font Tal campo, fotografie dal standart

Vie pal Lui dal 2012, intant di un sorelûc alì dal CID, intal scansel di un armaron bandonât intes cantinis, al è stât cjatât cun sorprese un preseât dissen di De Min, pleât in cuatri, che al mostre la Tor Littoria. Il document al è stât puartât in municipi e al è stât inventariât, e vuê al è tignût in maniere plui atente. Magari cussì no lis robis no son ladis simpri cussì.

A son diviers i materiâi documentaris e i reperts storics che une volte, e ancje no tant indaûr intal timp, a son sparîts dopo jessi stâts inventariâts, fotografâts o fintremai esponûts pal public.

Ai 31 di Mai dal 1995 l’architet Monica Bellantone e à metût jù pal Comun un inventari des architeturis storichis dal teritori. Intune di chestis schedis e jere une interessante prospetive dal alt, dai 20 di Avrîl dal 1943, che e descrîf la ipotesi di slargjâ lis struturis industriâls. Chest dissen no si cjate plui intai archivis che lu vevin tignût di cont par cetancj agns e al è dificil di pensâ che al sedi finît in discjarie.

Il standart regalât dal dotôr Ferrazzi al Comun intal Lui dal 2004 al è stât metût fûr prime inte sale dal Consei e dopo intune teche di pueste intal “Museu Teritoriâl de Basse Furlane”. Di chest repert interessant no si sa plui nuie dal 2012 e si è duncje scugnût denunziâ la sô disparizion aes autoritâts competentis.

Su la fonde de documentazion a disposizion, che no je pocje, la Aministrazion comunâl e à chê di lâ indenant cuntune inventariazion une vore in detai ancje dai materiâi sparîts par cirî di recuperâju in avignî.