REFERENDUM COSTITUZIONALE

è indetto per il 20 e 21 settembre 2020

Si comunica che nella Gazzetta Ufficiale – Serie generale n. 180 del 18 luglio 2020 è stato pubblicato il Decreto del Presidente della Repubblica 17 luglio 2020 con il quale è stato indetto, per i giorni di domenica 20 settembre e lunedì 21 settembre 2020, il referendum popolare, ai sensi dell’articolo 138, secondo comma, della Costituzione, confermativo del testo della legge costituzionale concernente «Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari», approvato in seconda votazione a maggioranza assoluta, ma inferiore ai due terzi dei membri di ciascuna Camera, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 240 del 12 ottobre 2019.

            Il testo del quesito referendario è il seguente:

«Approvate il testo della legge costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - Serie generale - n. 240 del 12 ottobre 2019?».

            Per tale referendum le operazioni di voto si svolgeranno le operazioni di voto si svolgeranno nella giornata di

domenica 20 settembre 2020, dalle ore 7,00 alle ore 23,00 e nella giornata di lunedì 21 settembre 2020, dalla ore 7,00 alle ore 15,00

in deroga a quanto previsto dall’art. 1, comma 399, primo periodo, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 (legge di stabilità 2014) e le operazioni di scrutinio avranno inizio subito dopo la chiusura della votazione e l’accertamento del numero dei votanti.

Per il referendum in oggetto, gli elettori italiani residenti all’estero, ai sensi della legge 27 dicembre 2001, n. 459 e del relativo regolamento di attuazione approvato con D.P.R. 2 aprile 2003, n. 104, votano per corrispondenza.

Il diritto di optare per il voto in Italia deve essere esercitato entro il 28 luglio 2020  MODULO OPZIONE VOTO in ITALIA

manifesto di CONVOCAZIONE DEI COMIZI ELETTORALI

VOTO DOMICILIARE  (il termine ha carattere ordinatorio) la domanda di ammissione al voto domiciliare deve indicare l'indirizzo dell'abitazione in cui l'elettore dimora e, possibilmente, un recapito telefonico e deve essere corredata di copia della tessera elettorale e di idonea certificazione sanitaria rilasciata da un funzionario medico designato dagli organi dell'azienda sanitaria locale (esatta formulazione  normativa di cui all'art. 1 del DL 2006_1)

 

per il rilascio delle TESSERE ELETTORALI l'ufficio del Comune (piano terra) sarà aperto

venerdì 18 e sabato 19 settembre 2020 dalle 09:00 alle 18:00

domenica 20 settembre 2020 dalle 07:00 alle 23:00

lunedì 21 settembre 2020 dalle 07:00 alle 15:00

Tutte/i le/gli elettori sono invitate/i a verificare il possesso della tessera elettorale.

Sia in caso la tessera non risulti più utilizzabile per esaurimento degli spazi, sia nel caso di ritiro di nuova tessera elettorale, sia di "duplicato" per smarrimento, l'elettore potrà rivolgersi all'ufficio comunale anche il giorno stesso delle votazioni per il rilascio immediato di una nuova tessera, esibendo il documento di riconoscimento e la tessera esaurita.