Scuola Statale dell'Infanzia "Piccola Resi"

Dirigente Scolastico: Prof. Matteo Burattin

Responsabile di plesso: Maestra Laura Perissutti

Indirizzo: P.zza del Popolo, 5

Telefono: 0431 928620

e-mail: infanzia.torviscosa@icuniversitacastrense.edu.it

sito web: https://www.icuniversitacastrense.edu.it/

Nella scuola dell’infanzia di Torviscosa i bambini sono suddivisi in 2 sezioni di età eterogenea per un totale di 27 alunni.
In ogni sezione operano 2 insegnanti che coprono l’orario dalle h.8 alle h.16 dal lunedì al venerdì.
Dell’organico fanno parte anche due insegnanti di sostegno.
L’insegnamento dell’Educazione religiosa è affidato, in due sezioni, ad una insegnante esterna.

La scuola offre inoltre:

  • un servizio di mensa interno,dal 1998 la scuola ha aderito al progetto promosso dal S.I.A.N. dell’Ass. Bassa Friulana che ha come obiettivo il creare corrette abitudini alimentari sin dalla prima infanzia.
  • servizio di scuolabus per i bambini residenti nelle frazioni
  • servizio di pre-accoglienza, su richiesta,dalle ore 7.45.

L’obiettivo che si intende sviluppare nei tre anni di scuola è il seguente :

  • la formazione integrale della personalità infantile nella prospettiva di formare soggetti liberi,responsabili e capaci di compiere scelte autonome.

Le insegnanti si porranno in relazione con i bambini affinché questi:

  • si sentano a loro agio nell’affrontare la prima esperienza sociale che l’ingresso alla scuola dell’infanzia comporta
  • si sentano accettati per come sono
  • si sentano capiti, guidati e rispettati nell’esternare i propri sentimenti e le proprie emozioni
  • abbiano a disposizione spazi e persone per sviluppare le loro competenze
  • abbiano la possibilità di apprendere precocemente una lingua straniera (inglese) e la lingua friulana vissute non solo come comunicazione,ma come prima forma di educazione multiculturale
  • sviluppino una buona autonomia e un buon concetto di sé rafforzandone l’identità e incoraggiandoli nelle difficoltà sottolineando anche i più piccoli successi.

Le attività didattiche vengono svolte in parte per gruppi omogenei e mirano allo sviluppo di competenze specifiche per ogni età ( 3, 4, 5 anni ) e parte per gruppi eterogenei dove si realizzano esperienze comuni a tutte le 3 sezioni.